Il mio più grande desiderio è di imparare
a fare delle deformazioni o inesattezze
o mutamenti del vero.

Il mio più grande desiderio è che vengano fuori,
se si vuole,
anche delle bugie, ma bugie che siano
più vere della realtà-verità letterale.

Un'arte che esprima non la verità apparente
delle cose, ma la loro profonda sostanza.